+39 02/99485328 info@ldfasteners.com

Applicazioni acciaio martensitico

Mag 7, 2016

La composizione dell’acciaio martensitico è caratterizzata dalla presenza esclusiva del cromo in una percentuale variabile, compresa tra l’11% e il 18%. La caratteristica fondamentale di questo particolare tipo di acciaio è proiettata a migliorare le proprietà meccaniche, attraverso un trattamento termico di tempra. Nel dettaglio possiamo affermare che variando le temperature si possono conciliare buone caratteristiche meccaniche con una buona resistenza alla corrosione.

Gli acciaio martensitico risultano essere estremamente saldabili, in particolare se il tenore di carbonio è inferiore allo 0,15%- 0,20%, in ogni caso si ottengono buone saldature con opportuni trattamenti termici di preriscaldo e ricottura.

Gli acciai inossidabili martensitici sono particolarmente indicati per applicazioni che richiedono elevata resistenza meccanica, durezza, resistenza all’abrasione insieme ad una sufficiente resistenza alla corrosione.

I campi applicativi sono davvero ampi, ma in particolare sottolineamo:

IMBUTTATURA:

  • Utilizzo come strati intermedi  nei riporti di leghe più resistenti all’abrasione
  • Materiale di ricarica per ripristinare porzioni danneggiate


Gli acciaio martensitici vengono infine classificati in:

  • MARTENSITICI A BASSO CARBONIO
  • MARTENSITICI A MEDIO CARBONIO
  • MARTENSITICI  AD ALTO CARBONIO
  • MARTENSITICI RAPIDI